Dettagli

  • Salsiccia

    fatta prendendosene cura

    Salsiccia

    La Salsiccia è sicuramente l’insaccato più antico e maggiormente radicato nella cultura gastronomica italiana ed è il prodotto di punta dell’Azienda Agricola Santa Camilla, quello che condensa in sé un mondo intero. Nel suo colore rosso brillante, nel suo equilibrio tra le parti, nella sua fragranza vi sono l’esperienza dell’universo di valori della azienda, la sintesi di tutto quello che è importante al mondo, di tutto l’amore, la cura e la sapienza necessari per ottenere prodotti di alta qualità. In questa salsiccia ci sono il rispetto della natura e dei suoi cicli e l’assoluto rispetto per gli animali, allevati felicemente all’interno di un grande bosco recintato, fatti crescere senza stress né forzature allo stato semibrado e alimentati con i migliori cereali seguendo biodiversità e stagionalità e con la flora del bosco, come la caratteristica ghianda.
    Un gusto particolare e intenso per un salume di antica sapienza contadina, in cui i tagli della carne di maiale vengono macinati ed impastati con l’unica aggiunta di sale marino e finocchietto, è disponibile anche nella versione aromatizzata all’aglio ed in quella aromatizzata al peperoncino. Il profumo è intenso, il sapore, pieno e vivace, è caratterizzato da una corposa sapidità che si armonizza, in una sintesi mirabile, con la dolcezza del grasso.

    Pezzatura: 370 gr.
    Ingredienti: carne suina, sale, aromi naturali, spezie.
    Come si conserva: da conservare in luogo fresco e asciutto. Dopo l’apertura del sottovuoto da conservare in frigo a una temperatura da 0 a +4 gradi.
    Come si consuma: si consiglia di aprire il sottovuoto 2-3 ore prima di essere consumato per far si che il prodotto si ossigeni.

  • Capocollo

    fatto prendendosene cura

    Capocollo

    Un salume empatico con l’ambiente, il Capocollo è un salume stagionato ottenuto dalla lavorazione della porzione superiore del collo del maiale e da una parte della spalla.
    Il Capocollo Santa Camilla viene prodotto artigianalmente seguendo in maniera impeccabile tutte le fasi della lavorazione. In particolare, durante la sua lunga stagionatura in una tradizionale cantina interrata, il capocollo matura attraversando le stagioni, assimilando sapori, profumi, essenze, di un mondo basato sul tempo lungo, su un tempo in cui è possibile fare le cose per bene, curando il prodotto nei minimi dettagli, senza scorciatoie. È per questo che assaporando il Capocollo Santa Camilla è possibile fare esperienza di un intero mondo.

    Pezzatura: da 2,5 kg a 3,5 kg.
    Ingredienti: carne suina, sale, aromi naturali, spezie.
    Come si conserva: da conservare in luogo fresco e asciutto. Dopo l’apertura conservare in frigo a una temperatura da 0 a +4 gradi.
    Come si consuma: in caso di confezionamento sottovuoto si consiglia di aprire 2-3 ore prima di essere consumato per far si che il prodotto si ossigeni.

  • Salsiccia di fegato

    fatta prendendosene cura

    Salsiccia di Fegato

    È uno degli insaccati più diffusi della tradizione molisana, dal sapore deciso e leggermente amarognolo. Adatto per gli amanti dei sapori forti, a volte dimenticati. Il meticoloso impasto è costituito da fegato di maiale, insieme alle parti più rosse del maiale ed interiora selezionate - cuore, polmoni - il tutto condito con sale e pepe ed aromatizzato e insaccato nel budello naturale di intestino tenue. Nella Salsiccia di Fegato, nella sua consistenza arcaica e monumentale, si addensa un intero mondo, fatto di ricordo e persistenza: una sorta di patè de fois della cultura rurale del mezzogiorno, più povero e più sincero del nobile omologo d’oltralpe. La Salsiccia di Fegato è anche l’ingrediente ideale per i pranzi importanti della tradizione, quelli che tengono insieme la famiglia nell’irrinunciabile rito di socialità, come il ragù della domenica nei freddi inverni in cui scaldarsi.

    Pezzatura: 280 gr.
    Ingredienti: 50% fegato di suino,50% carne suina, sale, aromi naturali (buccia d’arancia, aglio, alloro, finocchietto selvatico), spezie
    Come si conserva: da conservare in luogo fresco e asciutto. Dopo l’apertura del sottovuoto da conservare in frigo a una temperatura da 0 a +4 gradi.
    Come si consuma: si consiglia di aprire il sottovuoto 2-3 ore prima di essere consumato per far si che il prodotto si ossigeni.

  • Guanciale

    fatta prendendosene cura

    Guanciale

    Il Guanciale è un salume di grande tradizione, e molto amato: compatto e ben sapido. Realizzato secondo la tradizione, dal sapore intenso e caratteristico, con l’impasto viene poi impreziosito da una delicata combinazione aromatica. Il Guanciale è anche uno dei salumi più nutrienti, dal profumo dolce e dal gusto delicato. Inoltre è un salume particolarmente versatile, ottimale sia per preparazioni culinarie più complesse che tra due fette di pane caldo. É il connubio tra clima e materia prima che rende questo salume un prodotto davvero eccezionale, dal profumo unico e dalla morbidezza inconfondibile. La natura ha dato all’Azienda Santa Camilla una grande opportunità nel mondo del gusto, opportunità che l’Azienda ha deciso di ripagare spingendo sull’esaltazione di modalità di preparazione di alto livello, con metodi tradizionali che esaltano il sapore delle carni.

    Pezzatura: da 1 a 2,5 kg.
    Ingredienti: carne suina proveniente dalla guancia del maiale, sale, aromi naturali, spezie.
    Come si conserva: da conservare in luogo fresco e asciutto. Dopo l’apertura conservare in frigo a una temperatura da 0 a +4 gradi.
    Come si consuma: in caso di confezionamento sottovuoto si consiglia di aprire 2-3 ore prima di essere consumato per far si che il prodotto si ossigeni.

  • Pancetta

    fatta prendendosene cura

    Pancetta

    Di gusto sapido e deciso, si ricava del ventre del maiale. La parte grassa all’esterno risulta morbida e saporita, la parte magra è in perfetto equilibrio con quella grassa, permettendone così un agevole utilizzo in preparazioni culinarie. Questo morbido salume, preparato con accorta delicatezza dall’Azienda Agricola Santa Camilla, e stagionato in una cantina interrata, dove i salumi possono sviluppare il loro sapore naturale nella miglior maniera possibile, risulta un elegante equilibrio tra opposti, tra morbido e carnoso, tra dolce e sapido, tra corposo ed aromatico. Una sintesi mirabile di Jing e Jang gastronomico, tesa alla ricerca dell’unami, il “quinto gusto“ in grado di assommare in se le caratteristiche peculiari degli altri quattro.

    Pezzatura: da 200 gr. a 3 kg.
    Ingredienti: carne suina, sale, aromi naturali, spezie.
    Come si conserva: da conservare in luogo fresco e asciutto. Dopo l’apertura del sottovuoto da conservare in frigo a una temperatura da 0 a +4 gradi.
    Come si consuma: si consiglia di aprire il sottovuoto 2-3 ore prima di essere consumato per far si che il prodotto si ossigeni.

  • Culaccia

    fatta prendendosene cura

    Culaccia

    La Culaccia è uno dei salumi più prestigiosi di tutta la tradizione alimentare italiana, ottenuta dal pezzo più nobile della coscia degli straordinari maiali allevati allo stato semibrado dall’Azienda Agricola Santa Camilla. La sua produzione, altamente artigianale, è legata alla tradizione delle famiglie contadine: il clima umido, tipico dei nostri territori, è per certi aspetti una insidia, ma nella perizia e nella sapienza rurale è diventata una risorsa. La Culaccia infatti è proprio il frutto di questo connubio mirabile tra natura e cultura contadina, frutto di una ritualità che muove i suoi passi dalle antiche nebbie, fino a riuscire a dominarle con un prodotto magistrale come la Culaccia Santa Camilla. Nella cultura contadina, ogni gesto è sacro, tutto è ritualità, ogni cosa nasce dalla nebbia.

    Pezzatura: 3,5-4 kg.
    Ingredienti: carne suina, sale, aromi naturali, spezie.
    Come si conserva: da conservare in luogo fresco e asciutto. Dopo l’apertura conservare in frigo a una temperatura da 0 a +4 gradi.
    Come si consuma: si consiglia di aprire il sottovuoto 2-3 ore prima di essere consumato per far si che il prodotto si ossigeni.

  • Soppressata

    fatta prendendosene cura

    Soppressata

    La Soppressata è un salume sopraffino, che può vantare procedure di lavorazione sapiente e qualità delle carni raffinate. È un prodotto tipico dell’illustre tradizione alimentare del mezzogiorno, di cui l’Azienda Agricola Santa Camilla rappresenta una nobile espressione. Il nome di questo prodotto così particolare e di così antica tradizione deriva dall’azione di pressione compiuta durante l’essiccazione del prodotto, grazie alla quale si riesce a dare ad esso la sua peculiare forma appiattita. Con la preparazione di questo prodotto così equilibrato e strutturato, l’Azienda raggiunge un livello altissimo di tessitura tra territorio e conoscenza secolare, uno dei tratti distintivi dei prodotti dell’Azienda Agricola Santa Camilla, che di questo prodotto fornisce due varianti: quella di carni magre in purezza, di grande pregio ed eleganza, oppure con l’aggiunta di pezzetti di lardo, per gli amanti del gusto morbido e corposo.

    Pezzatura: 280-300 gr.
    Ingredienti: carne suina proveniente da parte nobile del maiale, sale, aromi naturale, spezie.
    Come si conserva: da conservare in luogo fresco e asciutto. Dopo l’apertura del sottovuoto da conservare in frigo a una temperatura da 0 a +4 gradi.
    Come si consuma: si consiglia di aprire il sottovuoto 2-3 ore prima di essere consumato per far si che il prodotto si ossigeni.

  • Filetto

    fatto prendendosene cura

    Filetto

    Con questo prodotto, la tradizione più viscerale si fonde con l’alta gastronomia. Tradizionale salume di tagli pregiati di suino, dal caratteristico cuore delicato. È infatti l’unione fra parte magra e parte grassa, a fornire la sua particolare ricchezza gustativa. Preparato secondo una antica ricetta, ed arricchito dalla stagionatura in una cantina interrata, per la sua tipicità è un prodotto vocazionalmente adatto a tutti coloro i quali preferiscono carni magre ma ricche di sapore. Insaccato in budello naturale, legato a mano con particolare cura e stagionato lentamente, è indiscutibilmente un’eccellenza dei salumi tipici italiani, la dimostrazione che la tradizione si può sposare con la qualità e con la sostenibilità alimentare, con la delicatezza ed il sapore. Si consuma come un normale affettato, tagliato sottilissimo, per esaltarne le caratteristiche di fragranza e sapidità.

    Pezzatura: da 2,5 kg. a 3,5 kg.
    Ingredienti: carne suina, sale, aromi naturali, spezie.
    Come si conserva: da conservare in luogo fresco e asciutto. Dopo l’apertura conservare in frigo a una temperatura da 0 a +4 gradi
    Come si consuma: in caso di confezionamento sottovuoto si consiglia di aprire 2-3 ore prima di essere consumato per far si che il prodotto si ossigeni.